Spotlight Image: 

Benevento è un comune italiano di circa 60.000 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Campania. Chiamata prima Maleventum, poi Beneventum ed infine Benevento, è stata una città sannitica, romana, longobarda e poi pontificia. Benevento vanta un cospicuo patrimonio storico-artistico e un interessante patrimonio archeologico. Dal 2011 la chiesa di Santa Sofia, edificata nel 760 dal duca longobardo Arechi II, è entrata a far parte del Patrimonio dell'umanità UNESCO all'interno del sito seriale Longobardi in Italia: i luoghi del potere. Altro monumento di principale importanza è l'Arco Traiano edificato tra il 114 e il 117 d.C. rappresentava una variante della via Appia che accorciava il cammino tra Benevento e Brindisi.

Dal punto di vista storico, Benevento e il Sannio raggiungono il massimo splendore durante la Seconda Guerra Sannitica. Questo conflitto vede scontrare il popolo romano e i Sanniti, con vittoria di questi ultimi. I Romani tentarono di muovere guerra da Capua a Benevento, ma un astuto stratagemma sannita riuscì a bloccare presso Caudium le truppe romane. Una volta in trappola, i soldati romani furono costretti a passare sotto le Forche Caudine, un arco composto dalle lance nemiche in maniera tale da costringere ogni soldato a piegare la schiena per poter passare. Durante il passaggio, i Romani furono costretti a subire ogni tipo di oltraggio, anche fisico e, infine, a lasciare in ostaggio tutta la loro cavalleria.Benevento diventò definitivamente una colonia romana solo nel 268 a.C, con i diritti delle città latine.